Tra un concerto, un cambio smoking, uno spostamento da una città all’altra, i fan che urlano impazziti, in tutto quello che c’è nella frenesia di un tour mondiale, OnDetour intervista The Hives.

Avete appena iniziato il nuovo tour per promuovere l’album Lex Hives, dobbiamo aspettarci qualche sorpresa nei live?
Chris Dangerous: Sì, certo! Suoniamo molte canzoni del nostro nuovo lavoro, ma in ogni show aggiungiamo sempre qualche sorpresa: per far diventare ogni notte divertente e sexy.

Howlin ‘Pelle: …divertimento sorprendentemente sexy!

Di solito trascorrete molto tempo in tour per suonare dal vivo; qual è la cosa che vi ravviva nei momenti di stanchezza?
CD: Spesso ci capita di essere esausti in tour, passando molto tempo per strada. Ma non appena iniziamo un concerto, suoniamo, ci divertiamo con il pubblico, e questo ci fa dimenticare tutta la stanchezza.

HP: E’ una cosa che ci tiene sempre attivi, è quello che amiamo: fare musica insieme e suonare per il nostro pubblico.

Perché avete scelto di auto produrre il nuovo album Lex Hives?
The Hives: È stata solo una decisione creativa di produrci il nostro cd: una bella esperienza, molto eccitante e soprattutto molto divertente, vedere e sentirne il risultato. Dopo alcuni mesi dall’uscita dell’album siamo molto soddisfatti di questa scelta e riascoltandolo, non cambieremmo niente.

Vorreste mantenere questo approccio per i lavori futuri?
HP: penso che per divertirsi dovremmo sempre cambiare le cose, senza mantere uno stesso schema.

L’edizione deluxe di Les Hives contiene brani prodotti da Josh Homme; com’è stato lavorare con lui?
The Hives: E’ stata davvero divertente la collaborazione con lui, è una grande persona. Purtroppo abbiamo avuto poco tempo a disposizione in studio, ma è stata un’esperienza fantastica. Siamo sicuri che ci sarà comunque la possibilità di lavorare ancora insieme in futuro.

Come stanno crescendo musicalmente gli Hives?
HP: Gli Hives sono cresciuti musicalmente molto bene in questi anni e lo saranno per gli anni avvenire. La nostra evoluzione si può sentirla album dopo album, sono tutti lavori eccezionali.

Quando eravate giovani musicisti, vi siete mai immaginati che avreste avuto una carriera come quella di adesso?
CD: Sinceramente quando ero più piccolo non ci ho mai pensato, ma diventare follemente popolari, questo sì….

HP: …ce la stiamo mettendo tutta per farcela e la vita è piena di sorprese..

di Silvia Pellizon e Degio De Giorgis

Articoli correlati:
Live Review + Foto concerto @Alcatraz, 04 dicembre 2012 – Milano
Foto Diretta Live

(06/12/2012) – ©2012 OnDetour – Tutti i diritti riservati

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.